Nissan ProPILOT

Con la pallina da golf Nissan ProPILOT ogni giocatore diventa professionista

YOKOHAMA, Giappone – Nissan rivela l’ultima di una serie di innovazioni progettate per diffondere nella vita di tutti i giorni i benefici della Nissan Intelligent Mobility, la roadmap strategica che ridefinisce il modo in cui i veicoli vengono alimentati, guidati e integrati nella società.

Nissan presenta la pallina da golf ProPILOT che elimina dal golf la “paura del putting” e che segue il successo della Intelligent Parking Chair, della sedia a guida autonoma ProPILOT Chair e del ProPILOT Park Ryokan con le pantofole che si parcheggiano da sole.

Il nuovo concept ricorda il sistema di assistenza avanzata alla guida Nissan ProPILOT 2.0 che debutta il mese prossimo in Giappone sulla nuova Nissan Skyline.

La nuova tecnologia ProPILOT 2.0, progettata per la guida in autostrada dalla rampa di entrata alla rampa di uscita (1), si integra al sistema di navigazione del veicolo consentendo al conducente la guida senza mani sul volante lungo un percorso prestabilito su strade selezionate (2). Il sistema è il primo al mondo a utilizzare la guida senza mani sul volante lungo strade a senso unico di marcia2.

Come la tecnologia avanzata ProPILOT 2.0 della Skyline, la pallina da golf Nissan ProPILOT aiuta i giocatori di golf seguendo un percorso predefinito sul green fino a raggiungere la buca al primo “putt”, per un’esperienza di golf completamente priva di stress.

Una telecamera sospesa rileva la posizione di pallina e buca. Quando la pallina viene colpita, un sistema di monitoraggio calcola il percorso corretto in base al movimento della pallina, regolandone la traiettoria. Combinando la tecnologia di rilevamento con un motorino elettrico interno, la pallina da golf Nissan ProPILOT rimane in traiettoria fino a raggiungere automaticamente la buca, permettendo a qualsiasi principiante del golf, di qualsiasi età, di sentirsi un vero professionista.

(1) Un’autostrada nazionale, secondo quanto prescritto dal National Expressway Act. Un’autostrada limitata, secondo quanto prescritto dal Road Act.

(2) La funzionalità di guida autonoma non è disponibile sulle strade con traffico in due direzioni, in gallerie, su strade con raffiche di vento, caselli autostradali, corsie che si uniscono o zone con corsie che diminuiscono, oltre a zone in cui è richiesto il controllo manuale. Quando si accede a tratti di strade in cui non è possibile la guida senza mani sul volante, il sistema avvisa anticipatamente il conducente, in modo che possa prendere il controllo manuale dello sterzo.

Postato il 02 settembre

Compila i campi per ricevere maggiori informazioni e per rimanere aggiornato con le nostre promozioni

I campi contrassegnati con * sono obbligatori.



Condividi