Nuova Renault CAPTUR: l’innovazione diventa rivoluzione

blog-nuova-renault-captur

Nuovo Renault CAPTUR: l’innovazione diventa rivoluzione

  1. B-SUV più venduto in Italia dal lancio nel 2013
  2. Nuovo Design sempre più SUV e interni totalmente rinnovati
  3. Rivoluzione tecnologica: Nuovo Captur è Connessa, Ibrida e a guida autonoma (Drive the Future 2017-2022)
  4. Cinque stelle Euro NCAP grazie a tutti i sistemi ADAS
  5. Sempre più funzionalità

1.IL B SUV PIU’ VENDUTO DAL LANCIO NEL 2013

Con 1.6 Milioni di CAPTUR venduti nel mondo dal 2013, CAPTUR è anche il B SUV più venduto in Italia dal lancio e dal 2015 sempre 1° nel ranking annuale di vendite.

2. UN DESIGN SEMPRE PIU’ SUV

Nuovo Renault CAPTUR è ancora più SUV: cresce di 11 centimetri, si evolve e si trasforma, assumendo linee più decise mantenendo allo stesso tempo la sua forma atletica e dinamica.

Nuovi gruppi ottici, fianchi scolpiti con eleganza, linea laterale ridisegnata, nuove proporzioni: basta un semplice colpo d’occhio per riconoscere Nuovo CAPTUR. Questa trasformazione esterna gli consente di assumere linee più decise ed espressive, ma sempre sensuali. Nuovo CAPTUR cresce in lunghezza (4,23 m, ossia +11 cm) e si evolve esteticamente grazie a cerchi fino a 18” e al passo allungato (2,63 m, +2 cm). Al miglioramento della qualità contribuiscono il design completamente rivisitato, i settaggi millimetrici, ma anche i dettagli identitari della Marca, come i fari 100% LED con la nuova firma luminosa C-Shape, presente anche nei gruppi ottici posteriori assottigliati.

Nuovo CAPTUR vanta un look da vero SUV, ulteriormente accentuato da elementi specifici come gli ski anteriori e posteriori, la cintura di protezione nera che percorre il sottoscocca, i passaruota e le barre da tetto laterali (disponibili in opzione). L’effetto di dinamicità è potenziato dal cofano caratterizzato da nervature e abbassato sul davanti, dal tetto più spiovente sul retro e dalla riduzione delle superfici vetrate. Anche la calandra, ampliata, ed il paraurti anteriore sempre molto espressivo, rinforzano la sua personalità e dinamicità. Più funzionalità grazie a due grandi deflettori d’aria posizionati a livello dei passaruota, che contribuiscono a ridurre le turbolenze e a migliorare le performance aerodinamiche del veicolo, contenendone i consumi.

3. RIVOLUZIONE TECNOLOGICA

Nuovo CAPTUR è la seconda auto del piano strategico Renault «Drive the Future (2017-2022)». Il piano prevede che entro il 2022 il Gruppo proporrà 12 modelli elettrificati nella sua gamma e 8 veicoli 100% elettrici, inoltre commercializzerà 15 modelli dotati di tecnologie di guida autonoma e connessi.

Così come per Nuova CLIO, con Nuovo CAPTUR la mobilità del futuro è connessa, elettrica e a guida autonoma.

4. CINQUE STELLE EURO NCAP GRAZIE A TUTTI I SISTEMI ADAS

Nuovo Captur raggiunge anche l’obiettivo massimo delle 5 stelle nei test di sicurezza Euro Ncap, offrendo ad occupanti e pedoni una sicurezza attiva e passiva al miglior livello, nonché per l’offerta completa e performante di dispositivi di assistenza alla guida.

Basato sulla nuova piattaforma modulare dell’Alleanza CMF-B, Nuovo CAPTUR può contare su una scocca dalla struttura ottimizzata, su sedili rivisitati e fissaggi delle cinture di sicurezza studiati per garantire un contenimento ottimale a tutti gli occupanti, con pretensionatori pirotecnici e limitatori di carico. Renault è ambasciatore della tecnologia Fix4sure per l’ottimo contenimento degli occupanti, che consente di evitare l’effetto submarining. Inoltre, l’eccellente abitabilità di Nuovo CAPTUR permette di installare facilmente qualunque seggiolino per bambini sui posti laterali posteriori.

Nuovo CAPTUR può contare anche su una ricchissima dotazione di equipaggiamenti: 6 airbag, ABS con assistenza alla frenata di emergenza, telecamera e radar (che abilitano l’assistenza al mantenimento della corsia, l’allerta per il superamento dei limiti di velocità con riconoscimento della segnaletica stradale, l’allerta distanza di sicurezza e la frenata di emergenza), Cruise Control, allerta per cintura di sicurezza non allacciata per tutti e 5 i posti, chiamata di emergenza in caso di incidente. Inoltre, la visibilità è massimizzata, grazie ad una telecamera a 360°, proiettori anteriori Full LED di serie, all’accensione automatica delle luci e al retrovisore interno elettro-fotocromatico.

Oltre al mantenimento della corsia, anche la frenata d’emergenza attiva con riconoscimento di ciclisti e pedoni massimizza la sicurezza ed è proposta di serie in tutte le versioni di Nuovo CAPTUR; questo dispositivo è sempre attivo, di giorno e di notte.

Su Nuovo CAPTUR sono disponibili tutti i più avanzati sistemi si assistenza alla guida (ADAS – Advanced Driver Assistance Systems). Questi dispositivi sono così numerosi che si suddividono in tre famiglie: Guida, Parcheggio e Sicurezza, riunite sotto il label Renault EASY DRIVE. Si possono impostare in modo chiaro e intelligibile tramite lo schermo touchscreen del sistema multimediale Renault EASY LINK.

Con la Camera 360° di cui è dotato Nuovo CAPTUR, le quattro telecamere che la compongono offrono una visione dell’auto dall’alto, riunendo in un’unica immagine gli ostacoli posti intorno al veicolo. A questi innovativi sistemi sul Nuovo CAPTUR si aggiungono anche, i sensori di parcheggio anteriori, posteriori e laterali, la parking camera e l’easy park assist.

Novità assoluta per Renault il Monitoraggio posteriore attivo dei veicoli in arrivo.

5. SEMPRE PIÙ FUNZIONALITÀ

Parte della funzionalità del Nuovo CAPTUR è data anche dalla sua modularità, asset fondamentale del DNA EASY LIFE di CAPTUR.

Gli 11 centimetri in più di lunghezza di Nuovo CAPTUR rispetto alla generazione precedente non migliorano solo il suo aspetto generale. Si notano anche a bordo, dato che lo spazio disponibile per i passeggeri e i loro bagagli aumenta significativamente: + 17 mm di raggio alle ginocchia per i sedili posteriori e + 81 litri di volume nel vano bagagli. Nuovo CAPTUR propone quindi un grande spazio di carico pari a 536 litri, fino a 27 litri di vani portaoggetti interni e soprattutto un’imbattibile modularità.

Elemento chiave del comfort e della modularità di CAPTUR è il sedile posteriore scorrevole presente anche in questa seconda generazione. Facile da posizionare, dall’abitacolo o dal vano bagagli, scorre su 16 cm, per dare più spazio disponibile ai passeggeri o al volume di carico. Lo schienale è reclinabile, secondo la formula 1/3-2/3, per ottenere una lunghezza di carico massimo pari a 1,57 metri con un pianale praticamente piatto. La modularità interna si declina anche nel bagagliaio con un ripiano che consente di suddividere il volume di carico su due livelli.

Oltre allo Smart Cockpit, che contribuisce a una guida più immersiva, Nuovo CAPTUR vanta tanti altri pregi che gli consentono di offrire ai suoi occupanti la migliore esperienza di vita a bordo. Il tetto apribile semi-panoramico contribuisce a migliorare la luminosità dell’abitacolo mentre i sedili, ma anche il parabrezza e il volante, possono essere riscaldati per combattere il freddo nelle stagioni invernali.

Postato il 16 gennaio

Compila i campi per ricevere maggiori informazioni e per rimanere aggiornato con le nostre promozioni

I campi contrassegnati con * sono obbligatori.



Condividi